LE COCCINELLE

Le COCCINELLE sono bambine di 8-11 anni che si riuniscono in unità chiamate CERCHI.

Nell'ambito della vita associativa hanno, nella sezione femminile, una posizione analoga a quella dei Lupetti nella sezione maschile. La formazione delle Coccinelle non è fine a se stessa, ma è fatta in preparazione al Guidismo.

foto di cocci che giocano Il Metodo, attraverso il contatto col mondo naturale del bosco, la sua osservazione attenta e intelligente, e con l'aiuto del gioco, stimola la fantasia creativa: favorisce la nascita di buone abitudini; mette a frutto la tendenza e all'imitazione e la ricettività rispetto all'ambiente, tipica dell'età; acuisce lo spirito di osservazione l'interesse per la realtà allo scopo di trasmettere dei valori morali e di porre le basi che faciliteranno la vita di Guida e lo spirito di attenzione agli altri.

A tal fine, il Cerchio propone alla bambina un ambiente sereno dove essa scopre gradualmente, attraverso la conoscenza e l'applicazione dei sette punti della Legge, il senso della gioia inteso nel suo significato cristiano di conquista e di armonia con Dio, con se stessi e col prossimo. Il clima di questo ambiente di vita è quello della «Famiglia Felice », in cui la gioia è condivisa con la Capo e con le altre Coccinelle.

Il nome «Coccinella» - in cui si sintetizza tutto lo spirito della Branca - è tratto dal piccolo insetto rosso dai sette punti neri, che è ritenuto portatore di fortuna e di gioia.

Lo spirito del Metodo è espresso concretamente con la Legge, la Promessa, il Motto.

La Legge

foto zucchetti

 

  1. La Coccinella è sempre ubbidiente
  2. La Coccinella è ordinata
  3. La Coccinella è sempre sincera
  4. La Coccinella è sempre contenta
  5. La Coccinella vuol bene a tutti
  6. La Coccinella sa rendersi utile
  7. La Coccinella conosce e ama gli animali e le piante

La Legge è l'insieme di norme di comportamento necessarie per inserirsi nel piano della Provvidenza, realizzando se stessi nell'incontro fraterno con gli altri e contribuisce quindi al buon andamento della vita comunitaria; perciò è importante che tali norme vengano acquisite e vissute a livello personale esplicandole sempre in atti concreti.

Tutti gli articoli della Legge sono positivi e la Coccinella deve essere aiutata ad interiorizzarli e a sentirli come un programma di impegno preciso a cui tendere, unito allo sforzo di tutte le altre Coccinelle che hanno la stessa legge.
(Norme Direttive della Branca)

La Promessa

foto promessa Con l'aiuto di Dio prometto di fare del mio meglio
per essere fedele a Dio, ai miei genitori, alla mia Patria;
per osservare la Legge delle Coccinelle
e fare un favore a qualcuno ogni giorno.

La Promessa è un atto molto importante nella vita di ogni Scout perché implica un impegno personale, costante, di cammino e rappresenta la sua adesione ad uno stile di vita che si fonda sul servizio.

Ciò vale anche per la Coccinella che, data la sua età, lo vivrà come un'apertura nei confronti della famiglia, delle altre Coccinelle, dei compagni di scuola e di gioco.

Il suo impegno è importante e serio: ognuna promette di essere sempre pronta a vivere il suo Motto di fronte al Cerchio, a se stessa, a Cristo.
(Norme Direttive della Branca)

IL Motto

foto roma Eccomi

Una delle caratteristiche psicologiche della bambina in età Coccinella è l'incapacità di mettersi dal punto di vista degli altri e quindi la tendenza a ricevere ma non a dare. Il Motto vuole sostituire questa tendenza con la disponibilità.

Poiché per una bambina il concetto di disponibilità è astratto, si rende necessario concretizzare questo valore in una parola, facile da ricordare che la porti ad agire di conseguenza sia in Cerchio che nell'ambiente in cui vive. Nasce così il Motto"ECCOMI".

Questa risposta immediata costituisce la base per abituarsi a rispondere al richiamo e alla propria chiamata; è disponibilità per essere presente con le proprie qualità; è abitudine per rispondere e per fare.
L' ECCOMI della Coccinella richiama ad un "eccomi" fondamentale nella storia della salvezza dell'uomo: l' "eccomi" di Maria, madre di Gesù, che si celebra il 25 marzo, festa dell'Annunciazione e, quindi, festa di tutti i Cerchi.
(Norme Direttive della Branca)